Tende a bracci estendibili: come scegliere la copertura migliore per il proprio giardino

Semplici, pratiche ed esteticamente complementari, le tende a bracci estendibili rappresentano la soluzione migliore per moltissime diverse esigenze. Si tratta di struttura particolarmente versatili che si adattano con facilità a qualunque complesso architettonico, indipendentemente dallo stile. Per questo motivo sono tra le tende da sole più commercializzate ed utilizzate di sempre. Usate non solo per assolvere alla primaria funzione di ombreggiatura di zone aperte, ma anche come raffinati complementi d’arredo che completano in modo significativo ogni struttura ed ogni edificio dove sono installate. Ne esistono di molteplici modelli che rispondono a differenti esigenze di stile e praticità. Il catalogo BT Group ne propone una vasta gamma, personalizzabile in ogni dettaglio: dal colore della verniciatura della struttura principale, alla scelta del materiale per il telo di copertura, fino alla presenza di led per uso nelle ore serali. Punto focale delle tende da sole a bracci è saperle scegliere tenendo conto di diversi fattori. Non è solo una questione di prezzo.

Tende a bracci estendibili: come sono strutturate

Prima di capire nel dettaglio quali sono i fattori da considerare quando si scelgono delle tende da sole a bracci estensibili, vediamo come sono strutturate. La struttura, realizzata in alluminio, è collegata a due bracci estendibili, che permettono al telo di copertura di aprirsi e chiudersi. Il telo infatti può essere arrotolato e srotolato secondo necessità, grazie al movimento del rullo e dei bracci estendibili.

Il tessuto di copertura è prodotto in differenti materiali: pvc, fibra acrilica, tessuto naturale, o tecnico, per rispondere a diverse esigenze di stile e funzionalità. Alcuni modelli di tende da sole a bracci estensibili prevedono la presenza di un cassonetto, all’interno del quale il telo e i bracci vengono nascosti. Una semplice, ma elegante soluzione estetica, che rende la linea delle tende a bracci minimal e di classe. Materiale di copertura e presenza o meno del cassonetto sono due dei fattori di cui tener conto quando si vogliono scegliere le tende da sole a bracci più adatte alle proprie esigenze.

Tende a bracci estendibili

Apertura manuale o automatica

Altra caratteristica interessante delle tende a bracci estensibili è la movimentazione della copertura. Questa infatti può essere manuale o elettrica. Un’altra caratteristica di cui tener conto quando si è in procinto di acquistare una tende a bracci per esterni. Infatti, mentre le movimentazioni meccaniche permettono di risparmiare qualcosa sull’acquisto della tenda da sole, quelle automatiche sono indubbiamente più comode e pratiche da utilizzare.

Scegliere una tenda a bracci con movimentazione manuale significa che il movimento dei bracci estensibili è azionato dall’intervento di un operatore che agisce direttamente sull’asta a manovella. Questa regola quindi l’altezza e la quantità d’ombra proiettata. Una soluzione alquanto semplice, adatta soprattutto quando la tenda da sole e la zona da ombreggiare non sono particolarmente ampie.

Il movimento automatico invece è una soluzione davvero molto pratica e adatta anche a tende ampie e zone aperte molto spaziose. In questo caso il movimento è reso possibile grazie alla potenza di un piccolo motore elettrico che  è nascosto all’interno del rullo avvolgitore. Il sistema è collegato al comando della struttura con un telecomando dal quale parte l’impulso per azionare il movimento. Anche in questo caso, inclinazione, altezza ed estensione di ombra sono regolabili grazie all’ausilio di un semplice telecomando.

Coperture per tende a bracci estendibili: materiali, modelli e qualità

Quindi finora abbiamo visto che per scegliere la copertura solare migliore per il proprio giardino, oltre al prezzo, bisogna giudicare anche il meccanismo che ne consente la movimentazione, il materiale di copertura del telo e la presenza o meno del cassonetto. Da catalogo BT Group è possibile scegliere diversi modelli che rispondono a molteplici esigenze. Ad esempio la tende da sole a bracci R95 Stone è una tenda a cassonetto, con un design depositato e particolare ad effetto pietra, adatta a coprire aree non superiori ad 8,00X4,25 mt. Il meccanismo di movimentazione è esclusivamente a motore, quindi si tratta di una tenda molto pratica e comoda da usare, nonostante le grandi dimensioni. Inoltre l’inclinazione dei bracci è a regolazione micrometrica.

Tende a bracci estendibili

Invece per chi necessita di un’ombreggiatura anche verticale, può scegliere la tenda da sole a bracci estensibili R86 Mistral. La sua caratteristica principale è la doppia e accentuata inclinazione del telo. Si tratta di una tende da sole a bracci con barra quadra, con profilo frangivento intermedio incernierato sui gomiti dei bracci tramite carrelli autocentranti guidati a cavo. Questo modello permette un’ampia copertura verticale con una sporgenza ridotta. Quindi se la zona del giardino da ombreggiare è piuttosto grande rappresenta davvero una soluzione ottimale. Può anche essere utilizzata per coperture residenziali di balconi e negozi.

Tende a bracci per balconi, giardini e attività commerciali

La scelta della tenda a bracci cambia anche a seconda del suo posizionamento. Abbiamo visto, ad esempio, come la R86 Mistral si adatti perfettamente ai giardini, ma anche a terrazzi e negozi. Invece, se è di un condominio che stiamo parlando, allora meglio ripiegare su una tenda da sole a bracci R75 Stone. Struttura ideale per balconi, terrazzi e forniture condominiali, fa della robustezza e del peso contenuto i suoi punti di forza. Si tratta di una soluzione ideale per i palazzi perché è una tenda da sole caratterizzata da un cassonetto a scomparsa totale dal minimo ingombro. Questo significa che, pur offrendo la massima qualità e copertura totale, quando il telo è ritirato, la linea della tenda non modifica in alcun modo l’estetica della facciata.

Quindi, che si tratti di un ampio giardino, piuttosto che di un piccolo cortile con erba e fiori, o di un fiorito balcone primaverile, i fattori da considerare per scegliere la schermatura solare migliore sono diversi. Si va dal materiale di copertura, al modello vero e proprio di tenda, dal prezzo a budget stanziato per l’acquisto, al meccanismo di movimentazione che rende l’uso della tenda ancora più semplice. Nel dubbio, farsi consigliare è sicuramente la scelta migliore!