Cappottine per balcone: perché sceglierle

Se ci pensiamo bene, quando nei progetti, o anche nei semplici libri per bambini, bisogna raffigurare un balcone o una finestra, le tende più utilizzate sono le cappottine da sole. Sono le prime soluzioni che ci vengono in mente. Si tratta di coperture solari estremamente versatili, adatte e funzionali per un utilizzo sia in edifici privati che pubblici. Scopriamo così tutti validi motivi per scegliere le cappottine per balcone. 

Cappottine da sole: struttura e copertura

cappottineLe cappottine da sole, spesso chiamate anche capottine, si caratterizzano per una struttura tanto semplice quanto apprezzata e funzionale. Schermature solari che si adattano esteticamente a variati usi, grazie alla versatilità nella forma e nei materiali che compongono la loro copertura.

Per quanto riguarda la forma, il concetto alla base di qualsiasi tipologia di cappottina da esterno è sempre quello di proteggere lo spazio sottostante, con diversi stili: da quelle più morbide e tondeggianti a quelle più squadrate. Troviamo infatti soluzioni di capottine da sole curvilinee, ovali, raggiate, a vela triangolare fissa, o semirigida. Molto diffuse risultano i modelli per finestre da installare anche in assenza di balcone, proprio grazie alla particolare forma che le rende ottimi elementi decorativi. 

Per quanto riguarda i materiali, queste coperture per esterni, possono essere realizzate in fibre naturali (ad esempio cotone e canapa) se si preferisce valorizzarne l’aspetto estetico, oppure in materiali acrilici, sintetici o plastici per una maggiore resistenza e durevolezza nel tempo. In commercio, stanno prendendo sempre più spazio le tende da sole per esterni in policarbonato, apprezzate per la loro resistenza.

Movimentazione: quale scegliere

La movimentazione di queste schermature solari, può essere manuale o automatica. Nel primo caso, basterà tirare una corda o azionare un sistema che movimenta la struttura. Questo avviene tramite un filo, che scorre su carrucole fissate a scomparsa all’interno della struttura. Nel caso di quella automatica, invece, tutto viene azionato da un piccolo motore elettrico collegato ad un telecomando. 

5 vantaggi delle cappottine per balcone 

Le cappottine rappresentano un classico intramontabile tra le tende da sole e sono oggetto della costante innovazione tecnologica ricercata in tutte le soluzioni firmate BT Group. Innumerevoli sono i vantaggi derivanti dalla loro installazione, che vanno oltre la sola protezione dai raggi solari: 

  • Si tratta di una tipologia di tenda da sole che rientra a tutti gli effetti tra gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici. Può dunque beneficiare delle relative detrazioni. In particolare L’Ecobonus al 50%, prorogato fino al 31 dicembre 2021, e per alcuni casi specifici il Superbonus 110%.   
  • Rappresentano degli ottimi alleati per migliorare le prestazioni energetiche della propria casa. Schermando i raggi solari e il calore, contribuiscono a mantenere le abitazioni al fresco, riducendo il consumo derivante da ventilatori e climatizzatori. Ecco quindi i benefici diretti in bolletta.  
  • Sono ottimi elementi decorativi per esterno, capaci di impreziosire facciate e/o ingressi. Grazie alla loro eleganza, si sposano con qualsiasi stile architettonico, dal più classico al più moderno. 
  • Ben posizionate e installate, grazie alla loro forma ricurva, sono utili per creare piccole aree di privacy, tutelando la riservatezza degli interni. 
  • Infine, come tutte le tende da sole, permettono una maggior vivibilità dell’outdoor, che aumenta con l’ampiezza della zona ombreggiata.

Cappottine per balcone: permessi per l’installazione

Quando si procede con l’installazione di queste tende da sole per balcone bisogna prendere in considerazione permessi e autorizzazioni condominiali. Nel caso di un abitazione privata non sussiste alcun vincolo. In un condominio bisogna controllare le precedenti autorizzazioni ed in alcuni casi chiedere il consenso al vicino del piano superiore. Necessario è controllare la tipologia di balcone: per quelli incassati, cioè che pur sporgendo rimangono nel perimetro esterno dell’edificio, la proprietà del balcone è condivisa quindi non occorre richiedere permessi. Per quelli aggettati bisogna chiedere il consenso al proprietario dell’immobile soprastante, dato che la proprietà risulta formalmente sua. 

Dona in modo semplice e funzionale quel tocco di eleganza in più con le cappottine firmate BT Group!