Tende a bracci

BT Group realizza molte tipologie di tende da sole, che si differenziano per forma, struttura ed uso. In base alle proprie esigenze è possibile scegliere quella che meglio si adatta alle proprie necessità. Tra le più utilizzate ed apprezzate troviamo le tende a bracci. Versatili, comode e facili da installare, hanno conquistato un’importante fetta del mercato attuale, imponendosi tra i modelli più richiesti e più utilizzati.

Tende a bracci: come sono costituite

Questa tipologia di tenda da sole è composta da una struttura portante, solitamente realizzata in alluminio. Questo materiale è preferito ad altri, per la leggerezza di costituzione e la sua innata resistenza. Alla struttura principale sono collegati i “bracci estendibili” che consentono al tessuto di copertura di essere arrotolato e srotolato all’occorrenza. Infine, parte centrale della tenda, il tessuto di copertura, realizzato molto spesso anche in materiale PVC, o fibra acrilica, per una maggiore resistenza alle intemperie.

Alcune tende a bracci offrono al tessuto di copertura una protezione supplementare, costituita dal cassonetto. Quando vengono ritirate infatti, la copertura è arrotolata attorno ad un tubo d’acciaio, all’interno di una struttura rigida, in materiale plastico o in alluminio, che protegge il tessuto dalle intemperie e dall’esposizione agli agenti atmosferici e corrosivi. Il cassonetto, in questi casi, ospita anche le meccaniche di movimentazione. Possono comunque essere realizzate anche senza cassonetto, per far fronte ad esigenze di spazio e dimensioni.

Tende a bracciApertura manuale o automatica

Il tessuto di copertura può essere movimentato manualmente, oppure automaticamente.
Nelle tende a bracci manuali il movimento è generato dall’azione dell’operatore che agisce direttamente sulla leva della manovella, raggiungibile con una semplice pedivella. Con la pedivella solitamente si può regolare angolo, altezza e quantità d’ombra richiesta.

Le tende a bracci pieghevoli motorizzate invece funzionano attraverso l’azione di un motore elettrico, più o meno potente (a seconda del modello). Il sistema automatico è collegato al comando della struttura con un telecomando dal quale parte l’impulso per azionare il movimento.

Tessuti di copertura

Per realizzare i teli di copertura delle tende da sole sono utilizzati diverse tipologie di materiali. A seconda della resistenza, o dell’effetto da ottenere, è possibile scegliere tra tessuti da copertura:

  1. fibra naturale (ad esempio canapa, cotone, cotone telato)
  2. tessuto idrorepellente
  3. fibre poliestere e acriliche
  4. tessuti microforati
  5. PVC

In linea generale è comunque importante che il materiale utilizzato per realizzarle sia resistente all’azione dello scolorimento del sole. I raggi ultravioletti infatti, hanno la capacità di far perdere il colore, o anche soltanto l’intensità e la vivacità al colore.

Tenda a bracci: Quando e dove utilizzarle

Il nome stesso delle tende da sole ne identifica l’utilità, ma non in modo del tutto esaustivo. Sicuramente il primo motivo per il quale sono installate è la necessità di ombreggiare un determinato ambiente esterno. Ma non è l’unico. Nate per ombreggiare e rinfrescare locali pubblici, terrazzi, portoni di ingresso, capannoni, balconi, porticati, cortili, ecc… Svolgono anche un’eccellente funzione decorativa. Complementi d’arredo belli e funzionali, oltre ad aiutare a proteggersi dai raggi solari, arredano gli ambienti esterni con stile ed eleganza, rispettando le caratteristiche dei fabbricati. Da tenere conto anche del fattore risparmio. Può sembrare secondario, ma in realtà maggiore sarà la copertura e l’ombreggiatura ottenuta da una tenda da sole, tanto minore sarà l’impiego di eventuali condizionatori. Con la giusta installazione e la corretta angolazione possono arrivare a far diminuire dal 30% al 50% di energia utilizzata dai condizionatori.

Da ultimo, ma non per importanza, da considerare anche il fattore “privacy”. Oggi, più che in passato, è necessario sapersi ritagliare degli spazi privati, lontani e sicuri da occhi indiscreti. Le tende a bracci possono essere una soluzione accomodante atta a risolvere non pochi problemi di privacy se installate correttamente.

Tende a bracci: come funziona l’installazioneTende a bracci

L’installazione delle tende da sole non è particolarmente complicata, ma prevede accortezze particolari per sfruttare al massimo le loro caratteristiche e godere appieno dei vantaggi derivanti. Meglio quindi evitare il fai da te e affidarsi a ditte professionali e specializzate, come la BT Group, onde evitare spiacevoli inconvenienti post installazione. Infatti è necessario valutare e scegliere correttamente i vari punti di ancoraggio, analizzando anche la qualità del muro e dell’intonaco dove verrà posizionata la struttura.
Da una scelta iniziale sbagliata è possibile non ottenere la giusta ombreggiatura nelle varie ore della giornata , o addirittura ne può derivare una caduta o un distaccamento prematuro.
Di conseguenza meglio lasciar fare il lavoro a chi ha esperienza per farlo.

La manutenzione delle tende da sole

Perché la durata di una tenda da sole a bracci sia longeva, è richiesta un’ordinaria manutenzione conservativa. Nulla di tanto complicato o difficoltoso, ma senza dubbio molto importante in ottica di durevolezza. Per tende a bracci di qualità meglio evitare l’utilizzo di idropulitrici, o macchine a vapore, che potrebbero danneggiare e rimuovere gli strati idrorepellenti che ricoprono il materiale coprente. Evitare quindi prodotti acidi, o molto alcalini (come la soda caustica o la liscivia), prodotti corrosivi, o abrasivi.
Bracci e mulinello devono, di tanto in tanto, essere sgrassati. Se la tende è colpita all’improvviso da un forte vento, o da un temporale estivo inatteso, prima di arrotolare il tessuto di copertura, sarà necessario attendere che si asciughi completamente. In questo modo si potrà evitare la formazione di antiestetiche macchie di muffa.
La cosa migliore da fare è seguire sempre le indicazioni fornite dal costruttore e rivenditore, per garantire una pulizia accurate e minuziosa, nonché una rimarchevole durata nel tempo.

FAQ

Cosa sono le tende a bracci?
Sono le tende da sole maggiormente utilizzate per comodità,versatilità e facilità di installazione.

Come sono composte?
Sono costituite da una struttura portante alla quale sono collegati dei “bracci estendibili” per arrotolare e srotolare il telo di copertura.

Quali sono i materiali usati per i teli di copertura delle tende a bracci?
É possibile trovare teli di copertura in fibra naturale (ad esempio canapa, cotone, cotone telato)
tessuto idrorepellenti, fibre poliestere e acriliche, tessuti microforati, o PVC

Dove posso acquistare delle tende a bracci?
Sono disponibili a catalogo BT Group, in varie forme, strutture e materiali.

Guarda i nostri tessuti oppure
Contattaci per qualsiasi informazione

0