Tende a caduta per creare zone d’ombra casalinghe

Le tende a caduta sono una soluzione per creare una zona riparata senza effettuare lavori architettonici troppo invasivi e irreversibili nel tempo.

Tende a caduta: un’ottima soluzione per riparare dalla luce del sole finestre e balconi

Le tende a caduta si integrano perfettamente ad ambientazioni classiche e rustiche ma anche a location dal design moderno e contemporaneo.

Si adattano alla copertura di superfici verticali e sono uno dei modelli più riconoscibili e più utilizzati in Italia per la protezione dal sole. Grazie alla caratteristica struttura permettono di filtrare la luce e i raggi UV, senza essere invasive. Limitando la luce del sole in ingresso queste tende da sole fungono come un’arma per ottenere una riduzione significativa dei consumi energetici. Questo soprattutto in riferimento all’uso di aria condizionata nei mesi più caldi dell’anno.

Alcuni modelli sono dotati di un cassone per il riavvolgimento del telo e per conferire un profilo di design e la protezione del tessuto della tenda da sole contro le intemperie. Le tende senza cassonetto sono adatte ad essere installate laddove la location risulti più protetta, come portici e porticati.

Tende a Caduta

STRUTTURA E FUNZIONAMENTO

Le tende da sole a caduta verticale possono essere dotate di guide laterali, solitamente in alluminio, per garantire la migliore efficienza nella discesa e nel riavvolgimento. Inoltre possono scorrere su cavi di acciaio oppure anche essere “libere”. In alcuni modelli il sistema di movimentazione è manuale, in altri possono essere inseriti appositi motori per il comando a distanza.

I modelli di tende a caduta firmati BT Group hanno la garanzia di essere dei prodotti 100% Made in Italy e di essere disponibili in diverse varianti. A seconda delle esigenze, cambiano le caratteristiche funzionali, i materiali e le fantasie dei tessuti a disposizione.