Pergolato e gazebo senza autorizzazione: come aderire al decreto edilizia libera

 In Blog

Quali permessi servono per realizzare un pergolato o un gazebo nella propria proprietà? Negli ultimi anni i cambiamenti legislativi e i diversi regolamenti locali stanno destando diversi dubbi su questa materia che solo in apparenza rappresenta un ostacolo insormontabile. 

Anzitutto è necessario differenziare la tipologia di struttura per esterno che si intende adottare: che si tratti di un pergolato, di una bioclimatica, di una tenda da sole o di un gazebo le differenze possono essere sostanziali soprattutto se in relazione alle dimensioni. Questi aspetti variabili posso essere determinanti nell’effettiva necessità richiesta di un permesso o di una autorizzazione. In questo l’ufficio tecnico del comune nel quale verrà installata la struttura potrà fornire tutte le delucidazioni del caso in base al tipo di regolamento comunale stabilito.

In linea di massima, se il comune non ha previsto restrizioni particolare, il Decreto Edilizia Libera è la normativa di riferimento per poter comprendere se la struttura che si intende installare rispetta i vincoli di legge o meno. Secondo il decreto sia i pergolati che le pergole bioclimatiche possono essere installati senza la richiesta di permessi particolari. Infatti con l’agevolazione prevista dal decreto legislativo numero 222 del 2016, si possono realizzare senza necessità di autorizzazione le opere edilizie prive di titolo abitativo. Detto in termini più semplici tende da sole e pergolati non necessitano di nessun tipo di richiesta di concessione per essere installati.

La condizione necessaria affinché queste strutture possano rientrare nella normativa stabilita dal Decreto Edilizia Libera è che gazebo o pergolati siano realizzati con materiali leggeri e agevolmente amovibili dal suolo se necessario.

Risulta evidente come la pergola bioclimatica rientri a pieno titolo tra queste strutture perché si tratta di una realizzazione ombreggiante e con copertura superiore amovibile.

In buona sostanza per la realizzazione di pergolati non è necessario nessun permesso per costruire perchè questo tipo di struttura rientra a tutti gli effetti nell’attività di edilizia libera perchè non costituisce e non comporta una trasformazione urbanistica del territorio.

Per chi vive in condominio, il regolamento in alcuni casi può prevede che per l’installazione di gazebo e pergolati, sia necessario sottoporre la questione in assemblea condominiale e richiedere l’esplicita autorizzazione per applicare questo tipo di struttura, evitando così fastidi e incomprensioni con il vicinato.

L’introduzione del Decreto Edilizia Libera comporta un’importante novità per cittadini ma anche per coloro che come BT Group si occupano della progettazione e realizzazione di questo tipo di strutture che, pur non impattando sull’ambiente circostante, sono in grado di cambiarne la destinazione di utilizzo rendendo gli scenari esterni più vivibili nelle diverse condizioni climatiche e nelle diverse stagioni.

Post recenti
0

Continuando ad utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close